Blog Sito per Hotel
  • Video
  • Web Design

5 motivi per cui il sito del tuo Hotel deve avere un blog

 

Tempo di lettura: 6 minuti

 
Viaggiatori indefessi, amanti della moda, esperti di cucina, timorati del cucito e mamme multitasking… questi e tanti altri sono gli autori di oggi, i nostri principali riferimenti letterari di contenuti online! Prima che Grazia Deledda possa rivoltarsi nella tomba è opportuno specificare che i suddetti nulla hanno a che vedere con lunghe e articolate prose della narrativa, non ambiscono a copertine, librerie o Premi Strega e, tanto meno, amano definirsi scrittori. Si tratta, piuttosto, dei Blogger; categoria che ricomprende tutti coloro che al giorno d’oggi si occupano dei Blog (i diari online) tramite i quali è possibile presentare un argomento, essere intercettati da Google e letti e condivisi dagli utenti che ci interessa raggiungere.

 
Il Blog è una vera e propria arma per chiunque desideri farsi conoscere in rete.
Gran parte degli hotel hanno ormai “nasato” questa strategia di marketing e si stanno sempre di più diffondendo siti a contenuto variabile, in grado di attrarre a se un gran numero di visitatori.
Ora che anche tu hai curato il tuo sito web per hotel, la sua usabilità e il suo posizionamento devi conoscere i motivi per i quali il tuo hotel merita di avere il suo blog personale.

 
1) LA VISIBILITÁ
Grazie alla pubblicazione di contenuti il tuo hotel è in grado di attirare a se nuovi potenziali clienti. Raccontare eventi che si tengono nel luogo, descrivere le principali attrazioni della zona, rivelare storia e aneddoti della struttura, suggerire esperienze gastronomiche da digerire in qualche avvincente giro turistico, non è che solo una mera indicazione di cosa puoi comunicare on line.
Obiettivo del Blog è quello di attirare a te target di persone che dopo una divertente, interessante e sempre aggiornata lettura si trovino catapultati nel tuo sito e di conseguenza a pochi pixel dal tuo Booking Engine.
La lettura di contenuti, la loro condivisione e la loro reperibilità su Google ti renderanno più visibile, trovabile e, soprattutto, prenotabile.
Suggerimento: accompagna i contenuti testuali a foto e video in alta risoluzione, coerenti e moderni; otterrai migliori risultati.

 
2)LA FIDELIZZAZIONE
Raccontare, comunicare e suggerire esperienze nuove non solo ti consentirà di attrarre a te i futuri clienti ma ti permetterà, inoltre, di solleticare il ricordo dei visitatori che hanno già soggiornato nella tua struttura. Rievocare in loro momenti di riposo, relax e divertimento non farà che suggellare nella loro mente un legame emotivo con il tuo Hotel e con la zona.
La capacità retroattiva del blog è qualcosa che spesso passa inosservato ma che è assolutamente funzionale al tuo fatturato, specialmente, se si considera il fatto che i clienti fidelizzati tendono a spendere di più rispetto ai nuovi arrivati: hanno abbassato la guardia, conoscono i servizi offerti e si sono organizzati in tempo per poterne godere.
Inoltre, un cliente che ti conosce è più probabile condivida i tuoi contenuti specialmente se si sente raccontato in quanto descritto nel tuo blog.
Suggerimento: vizialo, fa sì che si senta speciale.

 
3)LA COMUNICAZIONE
“Bene o male l’importante è che se ne parli”. Stavolta detta tu le regole del gioco, da Tripadvisor a Booking.com passando per Expedia e forum appositi sono sempre gli altri a parlare della tua struttura, ognuno secondo il suo stile, secondo il suo punto di vista e il suo approccio alla vacanza o al soggiorno.
Nel blog sei tu che decidi il tenore comunicativo che maggiormente ti rappresenta. É una opportunità per farti conoscere e personificare la tua struttura secondo quello che è il canale comunicativo più adatto a te e al target dei tuoi clienti.
Puoi essere ironico o serioso, poetico o didascalico… l’importante è che tu sia sempre aggiornato, mai prolisso e assolutamente chiaro nei concetti che intendi esprimere.
Tramite il blog puoi dare ascolto alle richieste più frequenti che ti sono state rivolte nell’ultimo periodo: suggerisci gli autoctoni mercati della zona, le vie dello shopping o dirimi dubbi e perplessità sui servizi offerti. Approfittane hai un microfono, una platea e la possibilità di rileggere ciò che che hai scritto prima di pubblicarlo.
Un ultimo grande vantaggio dato dall’aspetto comunicativo del blog è quello che tramite lo stesso è possibile interagire con i tuoi futuri clienti. Se l’utente commenta puoi replicare e, in maniera affabile, risolvere tutte le loro obiezioni.
Suggerimento: relazionati sempre con i tuoi possibili avventori e curiosi.

 
4)LA PROMOZIONE
Pensare al sito web del tuo hotel come a qualcosa di statico che sta là e agisce per osmosi sui tuoi clienti non è la soluzione migliore. Il sito ha bisogno di essere aggiornato, visualizzato, visitato e suggerito. Non c’è modo migliore per farlo che pubblicare al suo interno contenuti nuovi, costanti e attuali.
Il sito è la tua vetrina e il blog è la tua importante fonte di accessi. La tua borsa di Hermès. Il tuo Borsalino. Promuoverne i contenuti, metterli in evidenza nella tua vetrina, significa posizionare in primo piano il tuo hotel, le sue offerte e i suoi servizi.
Ciò che scrivi nel blog rimane nel sito ed è sempre potenzialmente valido per il periodo avvenire, ogni volta che scrivi e pubblichi un contenuto stai dando a Google la possibilità di trovarti e suggerirti.

 
5)LA CONVERSIONE
Il blog consente di intercettare i tuoi clienti, intrattenerli e accompagnarli pian pianino all’interno del tuo sito.
Una volta entrati potranno visualizzare tutti i contenuti, appassionarsi al luogo e alla struttura.
Conquistare la fiducia e l’attenzione di chi visita il tuo sito rende più probabile che l’utente prenoti direttamente accedendo al sito, scrivendo una mail o contattando la struttura. La prenotazione diretta potrebbe essere la logica conseguenza di un articolo ben fatto, chiaro e accattivante; perché non provarci?

 
Guarda qua un video esemplificativo di quanto scritto.
 

 
Ora che ti ho presentato i principali vantaggi di cui godrai grazie al blog del tuo hotel non ti resta che metterti all’opera.
Se il talento e il tempo a disposizione te lo permettono puoi cimentarti tu stesso nella scrittura degli articoli, altrimenti, affidati a mani esperte e professionali in grado di valorizzare i contenuti che ti interessa evidenziare. Si tratta di una operazione non certo costosa e in grado di fornire davvero numerosi benefici in termini di prenotazioni e fatturato.

 
Noi crediamo tanto nella forza comunicativa di questo strumento e per molti hotel il blog è diventato un vero e proprio punto di forza. Posso fornirti un reale esempio di una struttura che ha curato con attenzione questo aspetto incrementando notevolmente gli accessi al proprio sito. Guarda qui l’esempio dell’Hotel La Torre.



 

Resta Sempre Aggiornato