Web marketing turistico: definizione

Con il termine web marketing turistico si intendono tutte le strategie di promozione online studiate per hotel, camping, tour operator e aziende che operano nel turismo.
L’elaborazione di una strategia di digital marketing turistico è fondamentale per migliorare la comunicazione della tua struttura ricettiva, creare un rapporto con i clienti, mettere in risalto la tua hotel value proposition, rafforzare la tua presenza online e realizzare maggiori profitti aumentando le prenotazioni.

Sembra un gioco da ragazzi, ma non lo è. Il consiglio è quello di chiedere una consulenza ad una agenzia specializzata in marketing per il turismo e affidarti ad esperti che ti affianchino e aiutino nell’analisi e nella pianificazione della strategia di marketing.

torna su

 

Strategia di Web marketing turistico: come elaborarla

 

strategia web marketing turistico

 

Ogni struttura turistica ha le proprie peculiarità, il suo target di riferimento e, di conseguenza, obiettivi diversi a cui mirare. Non c’è un hotel marketing mix che sia efficace per tutti, per cui, per trovare la giusta strategia di web marketing turistico, il primo step da affrontare è l’analisi della struttura.
In questa fase emergerà la tua unique selling proposition (USP), capirai come posizionare il tuo hotel o la tua azienda turistica e a quale target riferirti.
Come trovare il giusto target per un piano di web marketing? Prendendo in esame il mercato di riferimento e studiando la concorrenza. I dati e gli elementi raccolti permetteranno di effettuare l’analisi SWOT, passaggio essenziale per definire i tuoi punti di forza e quelli di debolezza, ma anche per capire quali opportunità di mercato puoi sfruttare e quali minacce potrà incontrare il tuo business.
Stabilito come posizionarti sul mercato, il passo successivo è quello di studiare il pubblico al quale rivolgerti, comprendere i suoi bisogni, come incontrare le sue esigenze, e soprattutto come raggiungerlo. Sarà così possibile fissare gli obiettivi del tuo piano di marketing per hotel in base ai quali verranno scelti gli strumenti più adatti da utilizzare. Potresti voler aumentare la tua visibilità, raggiungere nuovi clienti, oppure proporre offerte specifiche a quelli che già hai: le soluzioni da adottare saranno diverse, alcune delle quali potrebbero prevedere un approccio multicanale.

torna su

 

Piano di web marketing turistico

Superata la fase analitica, si passa a quella operativa che riguarda la pianificazione delle attività di pubblicità per hotel previste dalla strategia.
Le azioni di web marketing turistico vengono generalmente distribuite su uno o più dei seguenti canali:

  • SEO: se l’obiettivo è quello di farti trovare online, è fondamentale che il tuo sito web per hotel sia ottimizzato per i motori di ricerca;
  • Adwords: l’attivazione di campagne Google Adwords consente ad un hotel di posizionarsi con i propri annunci in cima ai risultati del motore di ricerca. È una strategia vincente per attirare più visitatori sul tuo sito web per hotel e aumentare le prenotazioni dirette;
  • Social media: per creare interazioni con i clienti e generare traffico, l’apertura di profili social aziendali e l’advertising su tali canali costituiscono sicuramente una soluzione che garantisce ottimi risultati;
  • E-mail marketing: strumento utile per stabilire una relazione diretta con i tuoi clienti, tenerli sempre aggiornati sulle novità e le offerte che riguardano il tuo albergo e fidelizzarli.

Last but not least, ricordati che dovrai sempre monitorare le campagne previste dal tuo piano di marketing tramite la lettura degli analytics che ti permetteranno di tenere sotto controllo le performance delle attività di promozione del tuo hotel.

Questa era solo una premessa, ora entriamo più nel dettaglio.

torna su

 

Seo per hotel: l’importanza del posizionamento nel web marketing turistico

Presupposto necessario per migliorare la tua presenza sul web è che tu sia effettivamente presente su internet. Sembra ovvio, no? Eppure ci sono ancora strutture ricettive che compaiono nelle ricerche con profili privati sui social o pagine web ospitate sulla piattaforma Tumblr. Sono errori da non commettere assolutamente! Quindi la prima cosa da fare è dotarsi di un sito web per hotel, meglio se realizzato da web agency specializzate nel settore turistico. È importante che esso rappresenti adeguatamente la tua struttura ricettiva e che comunichi la tua proposta di valore in maniera incisiva e convincente. A questo punto entra in gioco la SEO (Search Engine Optimization) che permetterà al tuo sito web turistico di posizionarsi organicamente (cioè non a pagamento) tra i primi risultati di ricerca su Google.
L’ottimizzazione per i motori di ricerca comporta l’intervento sui tag html presenti nel codice del tuo sito web, ma anche sui testi delle pagine che lo compongono. In entrambi i casi vengono utilizzate le keyword di interesse per la tua struttura, che dovranno essere scelte con cura, valutando volumi di ricerca e concorrenza, oltre alla pertinenza con le tue esigenze comunicative.
Tag title, meta description, tag alt, H1 e H2: sono tutti elementi che devono essere necessariamente ottimizzati con l’inserimento delle keyword, tenendo sempre conto che alla tecnica SEO va affiancato anche un linguaggio accattivante che invogli l’utente a cliccare sul risultato che compare nella SERP, ovvero nelle pagine del motore di ricerca Google.
Ma non basta. Google valuta positivamente i siti web che hanno contenuti originali, ben scritti e utili, dunque è bene tenerne conto in fase di elaborazione del copywriting, evitando sempre di duplicare testi da altri siti ma anche i testi presenti nel tuo sito web. È fondamentale che siano sempre testi unici.
Al miglioramento del posizionamento sui motori di ricerca concorrono poi altri aspetti: la user experience (a questo proposito ricorda sempre che il tuo sito deve essere responsive), la velocità di caricamento e i protocolli di sicurezza del sito web.

torna su

 

Come promuovere un albergo con Google AdWords

Google AdWords è uno dei software più utilizzati per la realizzazione delle strategie di web marketing per hotel. È un software di digital marketing dai costi contenuti, se lo si utilizza con perizia e conoscenza. Si tratta di un servizio per la creazione di annunci pubblicitari che l’utente intercetterà durante la navigazione sulle reti Google.
Si possono realizzare annunci di marketing attraverso due principali tipologie di creazione delle campagne pubblicitarie: il pay per click di AdWords o gli annunci della Rete Display di Google.
Il pay per click con AdWords permette di creare annunci pubblicitari che gli utenti intercetteranno in corrispondenza della digitazione di determinate parole chiave che potrai scegliere, ad esempio quelle composte dal nome del tuo Hotel (es. Hotel Baglioni) oppure quelle che contengono il nome destinazione turistica + hotel (es. Hotel 3 stelle a Milano).
Gli annunci della rete display, invece, fanno parte di una strategia di web marketing che permette di creare dei banner pubblicitari che l’utente intercetterà in base ai suoi interessi ed alle sue ricerche. Un utente che ricerca “Viaggi in Salento” sulla rete di Google, quindi, verrà successivamente intercettato dai banner pubblicitari affini alla sua ricerca ed alla sua navigazione, magari realizzati e sponsorizzati da un Albergo salentino.
Per l’elaborazione di un efficace piano di web marketing turistico, quindi, AdWords è uno strumento primario, essenziale.

torna su

 

Email Marketing: perché inserirlo nel tuo piano

Nel web marketing turistico e nel marketing digitale per gli hotel l’email marketing è la strategia, spesso, a più alto ritorno dell’investimento.
Gli esempi di email marketing (o DEM, direct email marketing) per hotel sono tantissimi, sia per quanto riguarda la scelta grafica, che per quanto concerne la scelta del software per la realizzazione delle campagne di e-mail marketing per hotel. È fondamentale che l’intera strategia di web marketing per hotel tenga conto dell’importanza dell’email marketing; per cui è consigliabile realizzare e pensare una strategia di marketing online che valorizzi lo strumento email, mettendolo al centro del progetto di marketing digitale per alberghi.
Nel piano di web marketing per hotel l’email marketing è lo strumento che ti permette di monetizzare i contatti che hai ottenuto grazie all’utilizzo delle altre tecniche di marketing digitale, come l’inbound marketing, il content marketing, social media e pay per click.
L’efficacia della tua strategia di DEM marketing è facilitata dalla profilazione del tuo database mail. Più mail collezionate significano più utenti a cui rivolgersi, più utenti vogliono dire più possibilità di conversione e più occasioni per generare interesse. È necessario, chiaramente, che le e-mail raccolte siano di utenti realmente interessati alla tua offerta; utenti che in precedenza hanno richiesto informazioni, preventivi oppure che hanno deciso di iscriversi alla tue newsletter informative tramite il sito web del tuo Hotel. Per rendere efficace una strategia di E-Mail Marketing per hotel ed inserirla all’interno di una pianificazione di web marketing turistico è necessario che concorrano tutti questi fattori.

torna su

 

Social Media Marketing: il valore dell’engagement nel web marketing turistico

Il Social Media Marketing per Hotel e strutture ricettive è una delle strategie e tecniche di web marketing più utili ed efficaci.
In un piano di web marketing per Hotel i social media, generalmente, svolgono la funzione di coinvolgere un maggior numero di utenti nei confronti della proposta e delle offerte del tuo Hotel; il social media marketing infatti è una tecnica di marketing fondamentale per la diffusione di offerte, immagini, eventi e contenuti. Una volta che si riesce a coinvolgere un grande numero di utenti, magari con un video accattivante, con una bella immagine della struttura, etc., il passo successivo è quello di individuare tra essi quelli più propensi alla conversione, ovvero alla prenotazione delle proprie vacanze nella tua struttura. Per far questo è necessario che la strategia di web marketing per hotel preveda un mix così composto: Content Marketing, Inboud Marketing, Lead Generation e Email Marketing.

torna su

 

Web Marketing Turistico: Google Analytics e Facebook Insights, ovvero perché è importante saper leggere i dati

 

analisi dati web marketing per Hotel

 

Per valutare l’efficacia e la forza delle azioni di web marketing turistico messe in atto è fondamentale saper interpretare i dati messi a disposizione da Google Analytics (il software di marketing analysis per le attività che avvengono sul tuo sito web, del tutto gratuito) e da Facebook Insights, le statistiche che Facebook mette a tua disposizione per valutare l’impatto delle tue attività di web marketing all’interno dei social media Facebook ed Instagram.
Leggere, valutare ed interpretare i dati e le iterazioni ricevute è necessario per correggere e migliorare gli aspetti della propria strategia di web marketing turistico.
Per interpretare i dati di marketing presenti in questi due differenti software di marketing analysis, è importantissimo conoscere le metriche e le terminologie che orbitano attorno al marketing online.

torna su

 

Il Remarketing: cosa è e come funziona nel web marketing per hotel

Il Remarketing, o retargeting, è una strategia di web marketing avanzata, che permette di censire e catalogare determinate tipologie di utenti che interagiscono online con il tuo hotel. Il remarketing ha fatto, e continua a fare, la fortuna delle agenzie online come Expedia e Booking.com.
Il remarketing può essere dinamico (cioè che cambia in base al cambiamento delle preferenze dei tuoi utenti) o statico. Il funzionamento del remarketing è abbastanza semplice. Attraverso dei codici Java Script opportunamente inseriti all’interno del tuo sito web, su tutti il Pixel Code di Facebook o il Codice di Remarketing di Google, potrai conoscere e catalogare tutti gli utenti che visitano, ad esempio, la pagina dedicata alle tue offerte oppure al Booking Engine che hai inserito sul sito web del tuo Hotel (lo hai inserito, vero?). Vediamo qualche esempio di Remarketing.
Dopo aver inserito i Javascript sul tuo sito potrai scegliere di catalogare differenti segmenti di pubblico. Ad esempio, potrai decidere di catalogare in un contenitore dedicato tutti gli utenti in lingua tedesca che interagiscono con le tue pubblicità; oppure, ancora, potrai scegliere di catalogare tutti gli utenti che vedono le tue campagne ma non ci interagiscono, o tutti coloro che cliccano una sola volta. Insomma, il remarketing fornisce delle opportunità molto interessanti, da tenere sempre in grande considerazione durante la realizzazione del piano di web marketing turistico.
Utilizzando il remarketing potrai scegliere di creare delle campagne di web marketing molto profilate, rivolte soltanto ad uno dei gruppi di remarketing che hai creato. Potrai creare un annuncio pubblicitario rivolto soltanto alle persone che hanno visitato la pagina delle offerte sul sito web, oppure a tutti gli utenti che hanno visitato il tuo booking engine ma non hanno completato la prenotazione.

torna su

 

Consulenza di Web Marketing Turistico: cosa chiedere ad un professionista

Per realizzare la tua strategia di web marketing per hotel è importante affidarsi a consulenti specializzati in turismo. I costi di una consulenza di web marketing variano in base alle agenzie e ai luoghi nella quale la si ricerca. Il consiglio è quello di affidarsi a partner che non solo conoscano il mercato del turismo e del settore ricettivo, ma che conoscano anche il tuo territorio e le varie proposizioni di valore percepite da tutti i target che il tuo Albergo vuole raggiungere.
La consulenza dovrà portare alla delineazione di un piano d’intervento; esso dovrà prevedere gli strumenti, le tecniche, i budget, i canali e tutto ciò che andrà poi a comporre il piano di web marketing turistico che aiuterà il tuo Hotel ad imporsi online.
Il consulente di web marketing turistico ti segue passo dopo passo, studiando con te una strategia che sia sostenibile e duratura.
È fondamentale che i tuoi consulenti di web marketing conoscano alla perfezione il tuo sito web, i social media nei quali vuoi presenziare, i tuoi software per la prenotazione online, il tuo CRM, etc; se non dovessi avere questi strumenti, il consulente di web marketing deve saperti fornire una soluzione precisa e calzante rispetto alle tue esigenze e al tuo budget. Solo in questo modo potrai realizzare una strategia di web marketing professionale e che ti porterà dei risultati.
Un consiglio: evita chi ti parla soltanto di click, mi piace, condivisioni, etc. Un consulente di web marketing turistico serio, competente e professionale parla soprattutto di conversioni.

torna su

 

Strumenti e tecniche più diffusi nel web marketing turistico

Nel marketing digitale per hotel e strutture ricettive di ogni livello il marketing mix degli strumenti e delle tecniche prevede l’utilizzo sinergico di svariati software, strategie di web marketing e risorse tecniche.
Tra le tecniche e le strategie principali di web marketing turistico più utilizzati possiamo censire:

  • Inbound Marketing è la strategia di web marketing che ti permette di collezionare iterazioni di utenti interessati alla tua struttura ricettiva, da coinvolgere successivamente con altre azioni di marketing dedicate, come ad esempio l’email marketing; è una strategia di marketing incentrata sul trovare nuovi potenziali clienti, spesso targetizzati per età, predisposizione alla spesa ed interessi; l’inbound marketing si serve di differenti strategie, prima fra tutti la strategia di Content Marketing;
  • Lead Generation è un esempio di inbound marketing che mira a collezionare “lead”, ovvero contatti profilati interessati all’offerta del tuo albergo o della tua azienda turistica. Collezionare lead è il primo passo per poter successivamente integrare altre strategie di marketing online, come l’email marketing ed il remarketing;
  • Il Content Marketing è quell’insieme di tecniche e strategie che, tramite la massiccia diffusione di contenuti come articoli del blog, contenuti editoriali generici, immagini, video, contest, etc. permette alla tua azienda turistica di posizionare il tuo brand, le tue idee ed appunto i tuoi contenuti in maniera capillare su internet, sotto gli occhi di tanti utenti; gli utenti che interagiranno con questi contenuti, che ne resteranno sedotti o incuriositi, si metteranno poi in contatto con te, diventando quindi dei Lead.

Vediamo queste strategie di web marketing turistico nello specifico.

torna su

 

Inbound Marketing: come trovare nuovi clienti per il tuo Hotel

L’inbound marketing è una delle tecniche di web marketing turistico più utilizzata negli ultimi anni. L’inbound marketing è incentrato sul farsi trovare da nuovi clienti, attraverso la creazione e distribuzione di contenuti (articoli, immagini, video, gif, etc.) e di pubblicità. Ci sono tanti esempi di Hotel inbound marketing, ma una cosa non cambia mai, ovvero l’obiettivo strategico di qualsiasi campagna di inbound marketing.
L’obiettivo finale di una perfetta strategia di inbound marketing è intercettare ampie fasce di potenziali clienti in target, ovvero interessati al prodotto o all’offerta che la tua azienda turistica propone al mercato. L’inbound marketing per hotel è una tecnica di web marketing che mira quindi a collezionare contatti in target e trasformarli poi in clienti e, possibilmente, promotori della tua azienda.
Per realizzare una corretta strategia di inbound marketing occorrono software e tecniche per il web marketing avanzate, per cui è consigliabile riferirsi a dei consulenti specializzati in marketing per il turismo e per strutture ricettive. È fondamentale infatti che si conoscano non solo i software, ma anche le relative implementazioni all’interno del sito web dell’azienda di riferimento, e tutti i necessari step che portano poi all’automatizzazione dell’acquisizione del contatto.

torna su

 

Content Marketing: uno strumento per catturare l’attenzione dei clienti

Come dice il nome stesso, il content marketing è il marketing dei contenuti. Contenuti come immagini, fotografie, video, gif, infografiche, etc. vengono utilizzati quindi come arma di marketing.
Il content marketing parte dalla concezione e dallo slogan Content is King.
L’obiettivo del content marketing è ingaggiare e suscitare l’interesse dell’utente, attraverso la creazione e distribuzione di un qualsiasi contenuto d’appeal. È il primo passo per coinvolgere l’utente in ottica di inbound marketing e quindi di lead generation.
In una strategia di web marketing turistico è importantissimo considerare il content marketing come una delle leve principali a monte, una leva che aiuterà ad ingrossare il database email e tutti i contenitori di remarketing.
Inoltre, uno dei benefici nascosti del content marketing è quello di poter amplificare il posizionamento del tuo sito web e quindi la SEO. La regola è: fornisci sempre contenuti di valore a Google, siano essi immagini oppure articoli del tuo blog turistico. Google ti premierà in termini di posizionamento sulle SERP.

torna su

 

Lead generation in una strategia di web marketing turistico

 

lead generation marketing turistico

 

Come detto in precedenza, la strategia di marketing “lead generation” permette di ottenere una lista di potenziali clienti interessati ad esempio al tuo hotel o alle offerte della tua azienda turistica. Per lista si intende un database con indirizzi e-mail, nome, cognome, magari il numero di telefono e, nel caso di un hotel, le preferenze di soggiorno.
Questa lista può poi essere lavorata con l’Email Marketing e con altre strategie e strumenti di web marketing turistico che mirano alla finale conversione dell’utente: da utente interessato a cliente.
La lista la si crea chiedendo all’utente di compilare un semplice modulino o un form di contatto sul sito o su altre piattaforme (ad esempio Facebook), magari proponendo la sua compilazione al termine di un bell’articolo coinvolgente: in questo modo l’utente è più propenso a compilare il modulo di contatto.

torna su

 

Landing page nel web marketing: ad ogni offerta la sua pagina

La landing page rappresenta una pagina web pensata e realizzata con il solo scopo di spiegare e fornire tutte le indicazioni necessarie per rispondere ad un particolare obiettivo, per presentare una particolare offerta, etc. La landing page è infatti la pagina di atterraggio che l’utente visiona dopo aver cliccato su un determinato annuncio di marketing o su una pubblicità all’interno delle reti Google.
Nel Web Marketing Turistico la creazione e la realizzazione di una landing page efficace è un presupposto importantissimo per il successo del piano di marketing.
È fondamentale curare il design di più landing page, ognuna delle quali dovrà essere adattata ai diversi messaggi pubblicitari che si vogliono enfatizzare. Ad esempio, se una pubblicità mira all’acquisto di una particolare offerta, al click corrisponderà una landing page in grado di spiegare per bene tutte le caratteristiche dell’offerta in questione.
Spesso la landing page prevede un design minimale, in cui ai contenuti testuali e alle immagini viene associato un form di contatto. È frequente che, all’interno di una landing page realizzata a regola d’arte, non ci sia la possibilità di visitare altre pagine web, nemmeno nello stesso sito: in questo modo si rafforza l’univocità del contenuto della landing page, che ha il solo interesse di convertire l’utente che la visita.

torna su

 

Errori da non commettere nel web marketing turistico

L’efficacia di una strategia di marketing turistico può essere compromessa da alcuni errori. Ecco i più diffusi:

  • sito web per hotel non aggiornato: nella categoria rientrano tutti quei siti per strutture ricettive che sono stati realizzati con vecchie tecnologie (leggi Adobe Flash e simili), hanno un design che non tiene conto degli attuali trend della user experience, non sono responsive, cioè facilmente navigabili da dispositivi mobile, e non prevedono l’integrazione con plugin specifici. Siti del genere non solo vengono penalizzati nel posizionamento, ma vanificano anche i tentativi di promozione che includono campagne marketing in cui è previsto un click verso il sito;
  • contenuti duplicati: sii consapevole che Google declassa i siti web che li ospitano. È sempre consigliabile realizzare contenuti unici e di qualità e organizzarli con criterio all’interno del sito;
  • l’improvvisazione: le scelte di marketing turistico vanno fatte solo alla luce di una attenta analisi. Sia che voglia occuparti tu della gestione o che la voglia affidare ad altri, parti sempre dalla raccolta di informazioni;
  • rivolgersi a sedicenti consulenti di marketing per il turismo: sì, perché a parole siamo bravi tutti, ma i veri professionisti sono in grado di mostrarti la loro competenza con i fatti. Il modo migliore per accertarsi della serietà e professionalità di una agenzia è dare un’occhiata al suo portfolio: così potrai capire se è davvero in linea con le tue esigenze;
  • pagare in variabile: di per sé non è un male, ma bisogna fare attenzione a quali sono i risultati che si pretendono dalle campagne previste dal piano di marketing. Il consiglio è di guardare alle conversioni, alla qualità dei click e non semplicemente alla quantità.
  • torna su