colazione_per_hotel_comunicazione
  • Reputazione
  • Marketing

L’importanza della colazione per i clienti del tuo Hotel

 
Si dice sempre che la cosa migliore sia una colazione da Re, un pranzo da Principe e una cena da Povero.

In realtà avere il tempo per banchettare al mattino è davvero un’impresa, talvolta quello che è definito il pasto più importante della giornata viene liquidato in pochi minuti con un caffè e un cornetto incanalato nella laringe.

 
Ecco perché quando per vacanze o soggiorni di lavoro ci si ritrova a dormire nel tuo hotel la cosa più bella e attesa è la colazione. Momento epico.
Dolce, salato, spremute, cappuccini… cose che nella vita di tutti i giorni ci sembrerebbero inaffrontabili al mattino, in albergo, sono digeribili e salutari. Tutto è lecito.

 

Il 90% dei clienti di un hotel usufruisce del servizio della colazione*

 

Breakfast, Desayuno, Petit Dejeuner o Frühstück, la colazione non ha confini e non ha età… è democraticamente tra i servizi più richiesti e apprezzati.

 

 

Tu albergatore hai la materia prima: la colazione di qualità. Bene è giunta l’ora di comunicarla, promuoverla e venderla.

Il modo migliore per comunicare ai tuoi clienti che la colazione è un valore aggiunto del tuo hotel è quello di evidenziarlo nel sito web del tuo hotel:

• scatta immagini luminose ed in alta risoluzione della location e dei cibi;
• trasmetti nel sito le recensioni positive che ne parlano. Il passaparola è sempre la migliore pubblicità;
• se ti è concesso, mostra i tuoi ospiti che gustano la colazione felici, magari in una posizione privilegiata del tuo ristorante. In questo modo chi vede quelle immagini non potrà che immedesimarsi e desiderarlo;
• dedica una pagina apposita nel tuo sito in cui inserire tutte le informazioni inerenti il mattiniero desco. Mostra la bellezza e la qualità dei prodotti.

 

La colazione rappresenta più del 50% dell’esperienza di soggiorno del tuo cliente*

 

E questo lo sai bene anche tu, che ogni giorno all’alba devi gestire sala buffet e clienti esigenti. I clienti al mattino sembrano dover scrivere nelle guide Michelin da un momento all’altro. Le recensioni parlano chiaro. Tra le cose più discusse, commentate e fotografate nelle recensioni on line c’è proprio la colazione.

 

Tripadvisor: più di un milione di recensioni si occupa della colazione*

 

Sappi insomma che i tuoi cornetti, i toast e le tue marmellatine monoporzione sono immortalate e instagrammate, hanno più foto online di quante ne abbia l’intera famiglia Beckham.

 
Accogliere il cliente con una bella, buona ed abbondante colazione permette all’ospite di iniziare con un approccio diverso la giornata e di conseguenza la vita in hotel e la sua guest experience.
Tra le tattiche adottate da una rinomata catena alberghiera c’era quella di esortare il cliente a lasciare la propria recensione online proprio nel tavolo in cui consumava la sua fragrante e succulenta colazione. Ottima tecnica per incoraggiare le recensioni positive. Proprio nel momento migliore.

 
La colazione è diventata così importante per gli hotel, e non solo, da far sì che il marketing le dedicasse un vero e proprio studio e settore in termini di investimenti, food cost e rientri di fatturato.

 
Se dobbiam far di conto, è lecito affermare che investire su una buona colazione ha costi più esigui rispetto ad altri tipi di interventi volti ad accrescere il fatturato o la conoscibilità dell’Hotel (converrai con me che costerà comunque meno di un nuovo bagno turco!).
Ma basta parlar del vil denaro e facciamo un passo indietro. Abbiamo detto che una buona e bella colazione deve essere comunicata, divulgata e promossa. Ma cosa rende una colazione degna di attenzioni?

 
1) La location. La sala colazioni è, nella maggior parte dei casi, la parte dell’Hotel dedicata al pranzo e alla cena. Cambia tovagliato, prova a creare un’atmosfera diversa e unica, metti un po’ di musica soft ed esorta il tuo staff ad adottare un approccio più familiare. Se proprio vuoi esagerare e il tipo di conduzione te lo permette potresti far trovare ai tuoi ospiti dei fiori freschi e delle frasi di buongiorno da scartare. L’ospite vuole sentirsi al centro della tua attenzione. Si chiama Customer Centricity, ricordi?

 
2) La qualità dei cibi. Cerca di garantire uno standard qualitativo elevato, prodotti freschi, pasticceria artigianale e una buona caffetteria. Prediligi una spremuta d’arancia espressa ad un succo confezionato. Osa con prodotti particolari lasciando la possibilità di usufruire delle pietanze tradizionali. Insomma se vuoi proporre una marmellata di ficus benjamin essiccato al sole delle 12.32 tanto di cappello, ma non per questo Nutella e confettura di albicocche meritano discriminazione alimentare.

 
3) I marchi, targhette e ingredienti in chiaro. Non criptare le informazioni che possono far comodo ai tuoi ospiti per scegliere consapevolmente il prodotto che preferiscono. Scrivi ed etichetta su ogni proposta la provenienza, gli ingredienti e gli allergeni. La cura trasmessa per queste piccole cose permetterà alle altre di brillare di luce riflessa.

 
4) Le diete particolari. Predisponi cibi senza lattosio, senza glutine, dolcificati con fruttosio, stevia o antane della sblindo. Cibi senza conservanti, senza olio di palma e NO agli zuccheri aggiunti (che volgarità). Scherzi a parte, molte abitudini ed esigenze alimentari richiedono accortezze, serietà e molta professionalità. Non tralasciare questo aspetto, non è affatto marginale, te ne accorgerai nelle recensioni che riceverai.

 
Tecniche di comunicazione, interventi soft, abbordabili e la tua colazione sarà un successo. A te non resta che dare il giusto peso alle cose che con poco migliorano la vita e la reputazione del tuo hotel, online ed offline.

 
*Dati Albergatore Pro



 

Resta Sempre Aggiornato