people-sign-traveling-blur
  • Infografiche
  • Trend e Curiosità

Human Trends 2018: cosa cercheranno i clienti dal tuo Hotel

 
Come anticipato nel precedente articolo è giunta l’ora di parlare dei trend che si affacceranno nel mondo dell’ospitalità nel 2018. In particolare, abbiamo deciso di suddividere i trend che verranno in Tech Trends (si tratta delle new entry in ambito tecnologico) e in Human Trends (si tratta delle inclinazioni dei tuoi futuri clienti, le esigenze dei viaggiatori di domani). Il tutto comodamente riassunto in una pratica infografica da consultare e condividere che troverai al termine della pagina.

 
Per quanto riguarda i primi abbiamo avuto modo di analizzare nel dettaglio quali artifici tecnologici collaboreranno con il tuo hotel il prossimo anno, vediamo ora i secondi: gli Human Trends.

 

Turismo e trasporti

Va dove ti porta il treno… non c’è viaggio senza mezzo di trasporto. Sia esso il treno, l’autobus, la macchina o la bici la parola d’ordine è favorire la mobilità da e verso una determinata località o struttura. Il turismo sposta le persone e per spostarle verso di te spesso occorre conoscere bene la trasferibilità attorno al tuo hotel.

 
I viaggiatori odierni ricercano sempre più spesso mezzi di trasporto alternativi rispetto alla propria auto e, il più delle volte, orientano le loro scelte di viaggio in base a dove riscontrano una maggiore facilità negli spostamenti.
La capillare tube di Londra, i folkloristici tram di Lisbona e i colorati taxi-cavallo di Capo Verde, sono solo dei vivaci esempi di come alcune location siano legate in maniera imprescindibile alla loro principale fonte di mobilità.

 
Agevolare, informare e promuovere i trasporti attorno alla tua struttura, ahimè, è anche una tua preoccupazione. Per quanto si possa addurre che è dovere comunale, regionale, statale e forse un po’ anche della Corea del Nord, il tema deve interessarti in prima persona. Il turista viaggiatore non è interessato ai sit-in dinnanzi all’ufficio dell’assessore dei trasporti per richiedere coperture efficienti sul territorio. Se la zona è lacunosa in tale ambito rimboccati le maniche e adoperati per mettere una toppa. Collabora con le associazioni di categoria, con gli esercenti, con i gestori di attività e, perché no, anche con i tuoi principali competitors e datti da fare.

 
Predisponi transfer da e per gli aeroporti, i porti e le stazioni che conducono al tuo hotel… un piccolo passo per l’uomo, un grande passo per la mobilità. Occupati di fornire biglietti e agevolazioni per traghetti, treni e pullman e sii in grado di dare le giuste informazioni su scali e coincidenze.
E, cosa ancora più importante, comunicalo nel tuo sito web, predisponi una pagina web apposita dalla quale il cliente può ricevere le informazioni e associare al tuo albergo la voglia di mettere a proprio agio gli ospiti; questa opinione positiva verso l’attenzione che riservi ad un tema sentito andrà a rispecchiarsi sul tuo albergo e su tutti i servizi che offri, anche quelli che non promuovi direttamente. Se il tuo booking engine te lo consente, inserisci biglietti di autobus, treni, transfer, etc. direttamente al suo interno, come servizio aggiuntivo. Così facendo, il tuo cliente si dovrà preoccupare una sola volta, e avrà un pacchetto di viaggio tutto incluso. Come piace a lui.

 
Il 44% dell’ e-commerce italiano riguarda il turismo, partendo proprio dall’acquisto dei biglietti per i trasporti sino ad arrivare al pernottamento.
Insomma qualcosa la puoi fare anche tu e certi treni si sa… vanno presi al volo.

 
Spin Off – Condivisione dei trasporti
Di estrema importanza per la mobilità, specialmente per quel che riguarda la mobilità urbana, è l’aspetto della condivisione dei trasporti: Uber, i vari car sharing, bike sharing e così via.
I turisti scelgono sempre più spesso questa alternativa per muoversi in città e non solo.
Condividere significa risparmiare, conoscere nuove persone e nuove situazioni.
Comunica sul sito i luoghi e i punti in cui i tuoi ospiti possono trovare questo servizio, convenzionati con i fornitori e trova il modo per favorire questa importante e richiesta opportunità. E tu, dove investiresti maggiormente? Dicci la tua su #MyQuestions.

 

 

Turismo Sostenibile

Se ne parla da 20 anni, certo, ma è lo stesso concetto di sostenibile che si evolve. Un discorso che va di di pari passo con l’argomento relativo ai trasporti: è necessario sapere che i clienti del prossimo anno prestano molta attenzione al tema della sostenibilità, specie i fantomatici Millennials. Il turismo è sostenibile nel momento in cui concilia le esigenze dei viaggiatori con quelle del paese ospitante fornendo opportunità di lavoro e di crescita.
Affinché il turismo possa essere definito sostenibile è necessario che questo avvenga anche nel totale rispetto e nella salvaguardia dell’ambiente circostante.
Per spostarsi basta il corpo, ma per viaggiare ci vogliono la testa e il cuore.

 
Sono sempre di più i turisti che ricercano un soggiorno in posti dove si mostra attenzione, cura e rispetto nei confronti dell’ambiente e delle persone. Enfatizza la comunicazione in tal senso. Se il tuo hotel promuove questa etica fallo sapere. Se, invece, il tuo hotel non ha nessuna carta da giocarsi in questo settore, forse, è ora di cominciare a creare una giusta strategia.
Dichiararsi specializzati è friendly in determinati settori e abbiamo visto che aiuta la crescita nella propria nicchia di mercato. Sostieni la sostenibilità.

 

Ospitalità e accoglienza

Il turista del 2018 vuole un’accoglienza personalizzata, interazioni umane e sincere con chi si occupa della sua preziosa vacanza e, sempre più, acquista un soggiorno che sia esperienza ed arricchimento delle proprie conoscenze.

 
Comunica, racconta e fotografa nel tuo sito tutte quelle che possono essere le papabili esperienze da condividere e da raccontare. Fai trasparire sin dal web il fatto che per te l’accoglienza è importante, usa immagini e frasi che riflettano questa propensione e occupati sempre delle recensioni che ricevi… non c’è buon padrone di casa che non congedi i suoi ospiti con un bel “spero siate stati bene”.
Accogliere significa dunque entrare in contatto con gli ospiti, conoscere le loro esigenze e ricordarle per le volte successive.

 
Quando ospiti degli amici che vengono a trovarti da altri paesi che fai? Gli fai conoscere la città o il territorio circostante, li porti a mangiare piatti tipici in posti di cui ti fidi e li fai partecipare ad eventi o ad intrattenimenti che sai possano gradire.
Bene, quando accogli un ospite in hotel devi fare lo stesso. Ma con professionalità.
Un aspetto molto importante da curare, per poter accogliere al meglio, è quello di prestare molta attenzione alle comunicazioni (via mail o via telefono) che anticipano l’arrivo dell’ospite. Lì sono nascoste tutte le esigenze del tuo cliente. Quelle che puoi soddisfare per sorprenderlo, coccolarlo e per… fidelizzarlo.

 
Saranno questi e tanti altri i trend che si affacceranno nei prossimi mesi. Non c’è da esserne ansiosi, anche se le novità e i cambiamenti spesso spaventano, talvolta permettono di agevolare il lavoro quotidiano e ottenere risultati migliori con minor dispendio di energia.

 

Trends

 

Vuoi ricevere notizie come queste che hai appena letto? Iscriviti! non riceverai mai spam o qualcosa che non sia da te richiesto!

 

 



 

Resta Sempre Aggiornato