• Trend e Curiosità

Hotel e Co-Working: nuova vita ai tuoi spazi (inutilizzati)

 
Al di là del titolo IKEA friendly, il concetto è proprio questo: il co-working negli hotel permette di sfruttare e monetizzare gli spazi inutilizzati, ecco come.
Il co-working si presenta in assoluto come il nuovo e vincente trend per i city hotel e per tutti quegli hotel che dedicano servizi e prestazioni a coloro che viaggiano per lavoro.

 

Cos’è il co-working?

Il co-working altro non è che la condivisione di alcuni spazi del tuo hotel con professionisti e lavoratori autonomi. Rappresenta una nuova e originale opportunità di vendita dei propri ambienti al di là delle camere.
Si tratta semplicemente di mettere a disposizione dei co-worker una parte del tuo hotel altrimenti inutilizzata. Fornisci qualche metro quadro della tua grande hall e avrai in cambio dei canoni per il suo utilizzo e più persone che utilizzano e spendono per i servizi che l’hotel propone normalmente.
Non dimenticare i vantaggi che gli attuali viaggiatori business portano con se quando viaggiano per lavoro!

 

Quali sono i vantaggi del co-working?

1)Consente di ammortizzare le spese relative al canone dei locali (se la struttura è in affitto) e permette comunque una suddivisione dei costi di gestione degli uffici, delle sale meeting e di tutti i locali adibiti al business.

 
2)Permette di fare Network. Creare degli spazi di co-working fa si che si possa integrare e condividere le proprie competenze con quelle di chi opera all’interno della tua struttura. Pensa ad esempio se una web agency approfittasse di uno dei tuoi locali per svolgere determinati attività, sarebbe proficuo interagire e chiedere vantaggiose collaborazioni per promuovere il tuo hotel.

 
3)Estende la stagionalità. I co-worker lavorano sempre, portano avanti i loro progetti e le loro partnership in ogni periodo dell’anno, specialmente nei normali giorni lavorativi.

 
I business man di oggi non sempre si presentano con i loro bianchi colletti inamidati. Sono sempre più manager giovani e creativi, moderni e molto digitali che svolgono le loro mansioni con passione.
I viaggiatori business non amano lavorare chiusi nella propria stanza e, spesso, hanno anche necessità di incontrare in luoghi accoglienti e dinamici i propri partner.
L’hotel può e deve offrire ben altro rispetto al mero pernottamento, vivi questa possibilità come uno stimolo.

 

Come creare uno spazio di co-working?

Se hai intenzione di cavalcare questo nuovo trend ecco qualche breve e facile suggerimento.
Innanzitutto sappi che che non occorre investire ingenti somme di denaro: per aprire un co-working è sufficiente che tu abbia uno spazio da dedicargli e che lo possa ammobiliare con dei tavoli su cui lavorare, una connessione veloce ad Internet, una macchinetta del caffè o, ancora meglio, il bar dell’Hotel a disposizione.
Se la formula funziona e decidi di dedicare a questo target qualche risorsa in più pensa ad un arredamento moderno, giovane e minimale in grado di stimolare la creatività. Puoi puntare su lavagne, cartoleria, strumenti tecnologici, schermi, linee telefoniche, angolo coffe break, sala riunioni, ecc.

Tutti questi accorgimenti sono in linea con quanto voluto e cercato da parte dei Millennials, rispecchiando a pieno il loro approccio al lavoro e alla vita in generale.

 

 
Molti city hotel avevano già sentito forte l’esigenza di curare nei dettagli le aree destinate a meeting ed eventi, ai pranzi di lavoro, a congressi od ai team building. Ora ciò che serve e fare un piccolo salto di qualità che permetta, senza grosse spese iniziali, indubbi vantaggi economici e dia nuova linfa al tuo hotel.

 
Per capire quanto sia virale e proficuo ci sono alcune grosse catene che stanno incentrando la loro comunicazione proprio su questo nuovo trend, guarda un pò cosa propone AccorHotels sul proprio sito:

 
accorhotels

 
Offrire i propri spazi ai liberi professionisti, ai business man e alle piccole aziende che necessitano di un ufficio nel centro della tua città, magari per qualche giorno, può davvero essere la tua prossima carta vincente.

 
In Italia il trend prende piede in maniera veloce e dilagante. La Lombardia, il Veneto e l’Emilia Romagna sono le regioni che ospitano il numero maggiore di aree dedicate al coworking.
Per poter iniziare potresti cominciare a curare la comunicazione sul tuo sito web, dedicare qualche offerta stagionale a questa attività e condividere sui social la tua nuova arma. Il web marketing ti potrà essere molto utile per farti conoscere in tal senso.

 
Sii pioniere di te stesso e pensa bene a come approfittare di questa occasione per il tuo hotel. Buon inizio!



 

Resta Sempre Aggiornato