• Web Design

Come il design del sito web influenza le tariffe del tuo hotel

 

L’aspetto estetico e funzionale di un sito web per hotel può influenzare i prezzi delle camere. In questo articolo ti spiego come e perché.

 

Il sito web del tuo hotel è il primo luogo in cui i tuoi futuri ospiti entrano virtualmente in contatto con la tua struttura ricettiva e iniziano a creare le loro aspettative a riguardo.

 

Un sito bello da vedere e facile da navigare ha il potere di far percepire un valore più alto di ciò che vendi. Questo ha un forte impatto sul tuo ADR – Average Daily Rate, cioè la tariffa media pagata per ogni camera venduta. Quello che in molti ancora non sanno è che, seguendo questo filo logico, il tuo sito può aiutarti effettivamente a vendere camere a prezzi più alti.

 

Oggi, per progettare i siti web, i marketer più esperti e i loro web designer si basano sulla psicologia: è possibile guidare i clic e le prenotazioni degli utenti nel posto e nei tempi desiderati. Allo stesso modo, un sito web mal progettato invoglia gli utenti a chiuderlo in pochi secondi ed è in genere meno apprezzato di una pagina che si carica lentamente.

 

Un sito web dal design povero, che offre una navigazione poco immediata e con pagine occupate da elementi confusionari, superflui e fuori posto, non farà altro che impedirti di raggiungere il tuo massimo potenziale di entrate. In questo caso il detto “prevenire è meglio che curare” è più che mai vero, perché il costo per risolvere questi errori è sempre più alto che progettare fin da subito un buon sito.

 

Vediamo insieme come web design, tono e layout dell’hotel online possono rafforzare l’appeal della tua struttura ricettiva e giustificare tariffe più elevate.

 

#1. Value Proposition chiara e convincente

Ogni hotel dovrebbe comunicare in modo immediato un messaggio breve, provocatorio ed incisivo. Questa è la tua proposta di valore, ricordi? Chi sei tu e perché dovrei scegliere proprio te? Domande che sembrano scontate a cui però non devono mai seguire risposte altrettanto scontate e banali, se desideri davvero distinguerti e aumentare i tuoi guadagni.

 

Un errore di molti alberghi è utilizzare frasi già lette mille volte, che fanno sembrare la loro offerta identica a tante altre. Per fare la differenza non è necessario avere il ristorante dell’hotel sott’acqua in un’isola delle Maldive, potresti anche proporre la stessa offerta di servizi/prodotti dei tuoi vicini, ma se lo comunichi nel modo giusto, fai la differenza.

 

Un buon esempio in questo senso è l’Hotel Cormorano in Sardegna, che comunica immediatamente agli utenti cosa possono aspettarsi se dovessero optare per un soggiorno presso la loro struttura, trasmettendo a chi visita il sito web sensazioni molto piacevoli. Sfrutta una bella foto per stimolare l’immaginazione visiva e anticipa l’esperienza del futuro cliente che riesce già a percepire il profumo del mare.

 

Hotel Website Design

 

#2. Riprova sociale

“Le persone, in media, tendono a ritenere maggiormente validi i comportamenti e le scelte effettuati da un maggior numero di persone.” (Cit.)

 

Amici, famiglia e influencer giocano un ruolo fondamentale nel guidare le scelte di acquisto di tutti noi. Un modo per integrare perfettamente la riprova sociale nel tuo sito web consiste nel condividere contenuti generati e già condivisi altrove dai tuoi ospiti che riguardano il tuo hotel.

 

Esistono diversi strumenti di marketing che ti permettono, per esempio, di intercettare e raccogliere le immagini del tuo hotel postate su Instagram dai clienti e visualizzarle sul tuo sito. Queste testimonianze visive sono la tua riprova sociale: spingono le persone a fidarsi del tuo marchio e sono la prova che il tempo e i soldi spesi presso la tua struttura sono spesi bene.

 

#3. L’immagine che cattura

Hai immagini di bassa qualità od obsolete sul tuo sito web?

 

Se sì, sappi che esiste un processo mentale secondo il quale le persone tendono ad associare automaticamente un valore o un prezzo a ciò che vedono. Gli studi dimostrano che le fotografie hanno il potere di condizionare la mente dei tuoi ospiti ed indurli a prenotare o cambiare idea su una prenotazione già effettuata.

 

Il consiglio è quindi di investire un po’ di tempo per ricontrollare tutte le immagini presenti sul sito, eliminare quelle vecchie e di bassa qualità e stabilire standard elevati per le nuove immagini che pubblicherai. Affidarsi ad un fotografo professionista o ad un’agenzia di comunicazione potrebbe rivelarsi una scelta vincente, in grado di dare i suoi frutti fin da subito.
Non dimenticarti poi di sfruttare le immagini pubblicate su Instagram dai tuoi ospiti. Di solito se ne trovano davvero di molto coinvolgenti.

 

#4. Clutter-free? Sì, grazie

I siti web più redditizi seguono il mantra dei brand di lusso Less is more. Questi brand, così come le OTA, hanno progettato le loro pagine in modo da essere clutter-free, cioè libere da elementi superflui, curando all’estremo usabilità ed user experience. Risultato: siti web intuitivi, facili da navigare e ricchi di informazioni in grado di influenzare le prenotazioni e il tasso di conversione. Guarda come realizziamo i nostri siti web seguendo questi principi.

 

 

Un layout pulito non solo rende più facili la navigazione e la prenotazione, ma genera anche migliori risultati sul lato SEO e velocità di caricamento inferiori. Ricordiamo sempre che il miglior web design del mondo non è in grado di convincere gli utenti a rimanere e prenotare su un sito web che impiega troppo tempo a caricarsi.

 

#5. Comunicazione accessibile

Dare alle persone ciò che vogliono in modo rapido e semplice accresce il tuo valore. Segui l’esempio di molti hotel e resort di lusso, che permettono di contattare in tempo reale lo staff addetto alle prenotazioni tramite chat, email e telefono.

 

Gli ospiti, nella maggior parte dei casi, daranno priorità alle strutture ricettive che rispondono velocemente alle loro richieste. Se invece i tempi di risposta sono troppo lunghi, inizieranno a valutarti in modo negativo o faranno prima a prenotare da un’altra parte.

 

#6. Personalizzazione dinamica

Personalizzazione è una parola che va molto di moda nell’industria ricettiva odierna. In questo articolo, per esempio, l’abbiamo applicata all’email marketing per gli hotel, grazie alle testimonianze che alcune importanti aziende ed esperti hanno condiviso durante un evento sulla customer experience organizzato da SAS.

 

Ma se mettiamo da parte per un attimo email marketing e campagne promozionali, ci rendiamo conto che il luogo in cui la personalizzazione può realmente avere un impatto immediato è il sito web del tuo hotel e il suo booking engine, dove contenuti personalizzati possono generare un aumento delle prenotazioni a tariffe più elevate.

 

Il fil rouge del discorso, quindi, è la semplicità, nel design, nell’usabilità e nella comunicazione del tuo sito web, che ti aiuterà ad aumentare il tuo ADR e il tasso di conversione.

 

Nel web c’è carenza di semplicità. Ecco perché se lo fai, sei un passo davanti agli altri.

 

“Complicare è facile, semplificare è difficile. Per complicare basta aggiungere, tutto quello che si vuole: colori, forme, azioni, decorazioni, personaggi, ambienti pieni di cose. Tutti sono capaci di complicare. Pochi sono capaci di semplificare.”

(Bruno Munari, uno dei più grandi artisti e designer italiani del ‘900)

 

Vuoi ricevere notizie come queste che hai appena letto? Iscriviti! non riceverai mai spam o qualcosa che non sia da te richiesto!

 

 



 

Resta Sempre Aggiornato